regolamento 2017

REGOLAMENTO 2017
Regolamento 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat [129.8 KB]

COMUNE DI GUASTALLA  Reggio Emilia

 

PIANTE E ANIMALI PERDUTI

23 e 24 settembre 2017

 

REGOLAMENTO

 

1. Durata e orario della manifestazione

La manifestazione si svolge nei giorni di sabato 23 e domenica 24 settembre 2017, nel centro storico di Guastalla, dalle ore 8.00 alle ore 20.00 di entrambe le giornate. L’ingresso alla manifestazione costa 3 euro per ogni visitatore. La vendita dei biglietti termina un’ora prima della chiusura. L’ingresso alla manifestazione è gratuito per gli espositori, per i residenti nel comune di Guastalla (dietro presentazione di documento di identità valido), per i bambini con altezza inferiore a metri 1.20, per i disabili e per un accompagnatore per ciascun disabile che ne presenti la necessità.

 

2. Partecipazione alla manifestazione

La manifestazione è riservata a tutti i settori merceologici annessi al settore vivaistico, editoriale, agroalimentare, artigianale, vintage. L’organizzazione si riserva il diritto di selezionare gli espositori che chiedono di partecipare. Gli espositori partecipanti dichiarano, sottoscrivendo la Domanda di Partecipazione, di essere in regola e conformi con la legge.

 

3. Domanda di Partecipazione

La domanda di partecipazione alla manifestazione dovrà pervenire, all’organizzazione: Arvales Fratres di Biondi Vitaliano - viale Isonzo 20 – 42121 Reggio Emilia – fax 0522015154 – e-mail: officinageo@gmail.com, entro e non oltre il giorno 2 giugno 2017. La compilazione della domanda di partecipazione è obbligatoria in ogni sua parte e costituisce per il richiedente proposta contrattuale irrevocabile di partecipazione. Le domande di partecipazione incomplete o illeggibili verranno annullate. I dati inseriti nella domanda di partecipazione serviranno all’organizzazione per l’emissione delle fatture relative alle quote di partecipazione. La presentazione della domanda di partecipazione è impegnativa per il richiedente ma non per l’organizzazione che decide sull’accettazione o meno delle domande. Le domande pervenute successivamente al giorno 2 giugno 2017 saranno accettate con riserva e subiranno un aumento della quota di partecipazione del 30%. L'adesione del richiedente costituisce anche accettazione delle modalità del presente regolamento nonché tutte le prescrizioni integrative che saranno adottate dall’organizzazione nell'interesse della manifestazione.

 

4. Conferma di partecipazione

L’organizzazione comunicherà agli espositori richiedenti l’esito delle domande tramite telefono o e-mail. In seguito all’accettazione della domanda, gli espositori ammessi dovranno provvedere a corrispondere l’intera quota di partecipazione alla manifestazione. La copia del bonifico effettuato dovrà essere inviata all’organizzazione tramite fax allo 0522015154 o e-mail: officinageo@gmail.com, entro e non oltre il giorno 16 giugno 2017. Il mancato saldo della quota di partecipazione, entro tale data, comporterà un aumento del 30% della quota di partecipazione ed, in ogni caso, il mancato saldo della quota di partecipazione entro il 30 giugno 2017 comporterà l’annullamento definitivo della domanda di partecipazione.

 

5. Assegnazione degli spazi

L’accettazione delle domande di partecipazione e la relativa assegnazione degli spazi è di esclusiva competenza dell’organizzazione. I posti verranno assegnati secondo logiche organizzative della manifestazione. Eventuali richieste, formulate dagli espositori, a voce o per iscritto, sono da considerarsi puramente indicative.

 

6. Divieti ed obblighi
L’espositore è obbligato ad esporre il nome con il quale si è iscritto. L’espositore che si dichiara appartenente al settore agroalimentare biologico certificato dovrà allegare alla domanda di partecipazione il certificato relativo. L'espositore s'impegna ad osservare ed a far osservare ai propri collaboratori le disposizioni contenute nel presente regolamento, nonché le eventuali prescrizioni verbali impartite in loco dal personale incaricato alla vigilanza ed al controllo della manifestazione. Si fa divieto ad ogni espositore di subconcedere ad altri, totalmente o parzialmente, anche a titolo gratuito, lo spazio assegnato. E’ fatto assoluto di divieto per gli espositori di esporre articoli non elencati nella domanda di partecipazione e di introdurre materiali infiammabili o esplosivi. E’ obbligatorio l’uso di lampadine a basso consumo. Sono vietati i gruppi elettrogeni e l’utilizzo di attrezzature alimentate a gas (senza la certificazione di idoneità firmata da un Tecnico autorizzato). Comunque, tali attrezzature, sono ammesse nei seguenti luoghi : piazza della Repubblica, piazza Matteotti, parcheggio di via Cavour, cortile Paralupi Fiorani. Sono ammessi all’esposizione macchinari ed apparecchiature in funzione purché non costituiscano pericolo o molestia per espositori e visitatori. Tali macchinari dovranno essere dotati di dispositivi atti a prevenire infortuni, cattivi odori, emissione di gas e di liquidi. Gli espositori dovranno, sotto la propria responsabilità, ottemperare alle suddette disposizioni ed ottenere dalla competente autorità, ove necessario, i prescritti nullaosta. Gli espositori si impegnano a proteggere le proprie attrezzature e macchinari con dispositivi di protezione degli stessi per prevenire danni o guasti derivanti da forniture difettose e/o irregolari effettuate dagli impianti dell’organizzazione sollevando la stessa da qualsiasi responsabilità. La messa in funzione di strumenti di diffusione visiva e sonora potrà avvenire ad un volume tale da non arrecare pregiudizio all’attività della manifestazione ed all’attività degli altri espositori. I diritti erariali (SIAE) dovuti sono a cura e carico dell’espositore. E’ vietato esporre cartelli che vietino la possibilità di fotografare gli articoli esposti e gli allestimenti.

 

7. Rinuncia alla partecipazione

L'espositore che rinuncia alla partecipazione dovrà inviare all’organizzazione dichiarazione scritta. La quota di partecipazione versata non verrà in alcun caso restituita.

 

8. Allestimento degli spazi

Gli spazi espositivi saranno messi a disposizione degli espositori a partire dalle ore 15.00 di venerdì 22 settembre e dovranno essere allestiti entro le ore 8.00 di sabato 23 settembre. Dopo tale orario, le zone del centro storico, adibite ad aree espositive per la mostra mercato, dovranno essere assolutamente sgombre da mezzi.

L’espositore che arriva in Guastalla si dovrà recare presso il CHECK POINT in parcheggio di via Mentana (fronte SAER), lato circonvallazione est nei seguenti giorni e orari: venerdì 22 dalle ore 15.00 alle 19.00 e sabato 23 dalle ore 6.00 alle 8.00.

Successivamente il CHECK POINT sarà attivo presso Palazzo Ducale, in via Gonzaga, e sarà aperto sabato 23 dalle ore 8.00 alle 20.00 e domenica 24 dalle ore 8.00 alle 21.00 - telefono 331/2057110 (attivo da giovedì 21 settembre fino alle ore 20.00 di lunedì 25 settembre).

Per l’esposizione sarà necessario l’uso di un gazebo od altra copertura. L’occupazione è consentita agli espositori esclusivamente negli spazi assegnati ed appositamente delimitati. Le occupazioni che eccedono tali spazi verranno rimosse. Gli allestimenti degli espositori dovranno essere tutti “aperti” sul retro, ossia senza “schiena”, al fine di consentire la visuale sulle vetrine dei negozi, eventualmente, retrostanti. In nessun caso è consentita l’occupazione con automezzi, che dovranno essere parcheggiati al di fuori del circuito espositivo. In via Gonzaga i banchi degli espositori andranno installati senza occupare il marciapiede, al fine di consentire l’accesso a negozi e portoni degli immobili. In largo dei Mille i banchi verranno collocati, sia sul lato est che sul lato ovest e dovranno avere una profondità massima di metri 3. I banchi collocati sul lato est non dovranno occupare il marciapiede, quelli sul lato ovest potranno occupare sino a metri 1 di marciapiede. In corso Garibaldi l’occupazione sarà consentita sia sotto le arcate dei portici che sulla sede stradale: sotto al portico dovrà essere garantito uno spazio per il transito dei pedoni e per l’accesso agli immobili mentre sulla sede stradale l’occupazione non dovrà superare la linea che individua gli stalli della sosta degli automezzi. In qualsiasi caso, al centro delle vie, dovrà sempre rimanere un passaggio di almeno metri 3,5 al fine di garantire il transito ai mezzi di soccorso ed il normale flusso dei visitatori. Le operazioni di disallestimento e sgombero delle occupazioni non potranno iniziare prima delle ore 20.15 di domenica 24 settembre e dovranno terminare entro le ore 24.00 della stessa giornata.

 

9. Vigilanza

L’organizzazione predispone un servizio di vigilanza notturna degli spazi espositivi dalle ore 22.00 di venerdì 22 settembre alle ore 6.00 di sabato 23 settembre e dalle ore 22.00 di sabato 23 alle ore 6.00 di domenica 24. Tuttavia, l’organizzazione non si assume alcuna responsabilità per furti, incendi, danneggiamenti o rischi di qualsiasi natura. L’espositore è tenuto, durante le operazioni di allestimento, disallestimento ed apertura al pubblico, a vigilare il proprio spazio e la propria merce.

 

10. Assicurazione

Si consiglia agli espositori di stipulare polizza per assicurare le merci e le attrezzature introdotte alla manifestazione contro furti, rischi per incendi, rischi accessori e responsabilità civile verso terzi.

 

11. Annullamento o ritardi della manifestazione

Qualora la manifestazione per qualsiasi motivo o causa non possa avere luogo la domanda di partecipazione è automaticamente annullata. L’organizzazione avrà la facoltà di ridurre o sopprimere in tutto o in parte la manifestazione, inviandone comunicazione agli espositori. In questo caso la responsabilità dell’organizzazione sarà limitata al rimborso della somma versata dalla ditta a titolo di partecipazione, senza essere tenuta a corrispondere alcuna penale o danni di sorta. Nel caso venga ridotta l’organizzazione rimborserà solo la quota in proporzione al mancato godimento. In caso di condizioni non favorevoli allo svolgimento della manifestazione l’organizzazione si riserva di spostare la suddetta in altro luogo idoneo allo svolgimento. In caso di condizioni meteorologiche sfavorevoli l’organizzazione si riserva il diritto di decisione sull’eventuale slittamento di una settimana dalla data di inizio della manifestazione.

 

ORGANIZZAZIONE

Arvales Fratres di Biondi Vitaliano, per conto del Comune di Guastalla (RE)

Associazione Guastallese Gemellaggi ed Eventi, Artemio Santini, per conto del Comune di Guastalla (RE)

 

RESPONSABILI

Fiorello Tagliavini, per conto del Comune di Guastalla (RE), e-mail: f.tagliavini@comune.guastalla.re.it

Paola Tarana, per conto del Comune di Guastalla (RE), e-mail: p.tarana@comune.guastalla.re.it

 

INFORMAZIONI

Arvales Fratres di Biondi Vitaliano

telefono 0522922111 (martedì, giovedì ore 15.00/19.00), fax 0522015154, e-mail: officinageo@gmail.com

 

UIT Ufficio Informazioni Turistiche di Guastalla

telefono 0522839763 (martedì, giovedì ore 9.30/12.30 – mercoledì, venerdì’, sabato, domenica 9.30/12.30 - 15.30/18.30 – lunedì chiuso)e-mail: uit@comune.guastalla.re.it.

 

Ci potete contattare a:

 

ARVALES FRATRES

Vitaliano Biondi , architetto

viale Isonzo, 20

42121 Reggio Emilia

 

telefono

+39 0522 922111

( martedì, giovedì

ore 16.00/19.00)

 

 fax

+39 0522 015154

 e-mail:

officinageo@gmail.com

www.vitalianobiondi.it

 

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© ARVALES FRATRES di Vitaliano Biondi Viale Isonzo 20 42121 Reggio Emilia